Crivelli Giovanni

Titolo

Natura morta con due fagiani e fiori

Autore

Crivelli Giovanni

Tecnica

Olio su tela

Anno

XVIII secolo

Dimensione

cm 114 x 76

Note

Il soggetto e il vivace carattere della pennellata suggeriscono l’attribuzione all’artista, prendendo altresì in considerazione le innumerevoli composizioni simili da lui dipinte. Attivo a Milano come pittore di genere e documentato dal 1662 al 1730, Crivelli si specializzò nella rappresentazione di animali, soprattutto in temi di caccia e di volatili, ispirandosi alle opere dei fiamminghi Hondecoeter, Weenix, Snyders e Fyt. Questa in esame si può considerare tipica della produzione e ben confrontabile con quelle custodite, ad esempio, nel Castello Sforzesco. La tecnica pittorica dell’artista è raffinata, ricca di lacche e velature, spessori della stesura ben calibrati e ricchi di luminosità

Sei interessato a questa opera? Compila il modulo per contattarci!